La Carovana Cooperativa Sociale, dalle sue origini, si è distinta, tra le cooperative sociali, per la realizzazione di progetti educativi caratterizzati dall’utilizzo di attività a contatto con la natura (escursionismo, speleologia, arrampicate, trekking) per la prevenzione/o il trattamento di situazioni di disagio minorile e di percorsi didattici che favoriscono la frequentazione consapevole dell’ambiente.

Nel corso del tempo, sono state attivate, nel territorio di Bologna e provincia, diverse tipologie di servizio (interventi di educativa e di animazione di strada, centri di aggregazione giovanile, interventi nel mondo della notte), rivolte a preadolescenti, adolescenti e giovani, ispirate ai principi della Psicologia di comunità.

Tali metodologie hanno permesso l’osservazione, l’analisi e l’aggiornamento sulla diffusione dei fenomeni giovanili (uso di sostanze legali ed illegali e New Addiction) consentendo di rispondere in maniera efficace ai bisogni emergenti. A questo proposito sono stati realizzati anche interventi di inserimento formativo e lavorativo in sintonia con le richieste provenienti dall’utenza.

Negli ultimi anni, particolare attenzione viene prestata, in un’ottica di miglioramento della qualità della vita dei minori e delle loro famiglie, alla tutela dell’infanzia ed al sostegno della genitorialità. In questa direzione l’intenzione è di ampliare la formazione degli adulti, che in qualità di genitori, docenti, educatori e volontari hanno un ruolo assolutamente insostituibile nell’accompagnare i figli, allievi e fruitori dei progetti, nel percorso di crescita e di costruzione della propria identità.

Nella gestione ed in relazione al costante ampliamento dei servizi, La Carovana O.n.l.u.s ha instaurato e consolidato rapporti di collaborazione con l’Az. USL , con il Comune di Bologna e di quelli limitrofi, con la Regione Emilia Romagna, con l’Università e l’Osservatorio Epidemiologico Metropolitano delle Dipendenze Patologiche di Bologna.

Seguendo la logica del lavoro di rete, agisce spesso in collaborazione (A.T.I, convenzioni) con altre cooperative e mantiene e sviluppa contatti con numerose realtà dell’associazionismo.

Organizzazione

Assemblea dei soci: 17 Soci

C.d.A.: Presidente: Paolo Seu; Vicepresidente: Cinzia Tafuro; Consigliere: Alberto Sondo

Ufficio Amministrazione: Ref. Diamante Meucci

Coordinamento Tecnico: Area Prevenzione: Ref. Alberto Sondo; Area Educativa: Coord. Valentina Dini, Riccardo Lombi; Area Inclusione Sociale: Coord. Cinzia Tafuro, Lidia Maria De Vido; Area Ambiente: Ref. Lidia Maria De Vido

Ufficio Personale: Ref. Lidia Maria De Vido; Fig. di raccordo: Stefano Samorì

Selezione e Formazione: Ref. Alessandra Giovagnoli

Ufficio Progettazione: Ref: Maria Francesca Valli

Tavolo Gestione Triton’s Park: Fabien Bassetti, Christian Zambelli, Marco Falconieri

Sicurezza: Rspp: Paolo Seu; Rls: Stefano Samorì