CIAO GIMMI

gimmi

Grazie Gimmi

Augusto De Col o più semplicemente Gimmi, non c’è più. Gimmi è stato uno dei fondatori della nostra Cooperativa ed il suo Presidente per lungo tempo; a lui dobbiamo certo molto in termini di professionalità e innovazione metodologica, ma ciò che forse più conta fra le cose che Gimmi ci ha insegnato è che la curiosità, l’assenza del pregiudizio, la perseveranza e la passione spingono anche un piccolo aeroplanino di carta in cima alle pareti più difficili. Insomma Gimmi ci ha lasciato tanto, ma ci lascia anche un vuoto enorme che non sarà facile colmare. Proviamo dunque a raccontarvi un po di Gimmi attraverso le sue stesse parole…per ringraziarlo, per ricordarlo e per farlo incontrare a chi non lo ha mai conosciuto.

Grazie Gimmi

“Ecco un nuovo gruppo, tutto ricomincia;…
Affrontare un nuovo gruppo è, per un educatore, come trovarsi davanti ad un foglio bianco con una nuova storia da creare e una nuova trama in cui immergersi.
Chi scrive conosce le parole e il modo di combinarle, anche se sulle prime non sa ancora di preciso cosa scriverà.
Allo stesso modo un operatore di strada sa bene come proporsi ai ragazzi e cosa aspettarsi da loro, anche se non può e soprattutto non vuole, determinare in anticipo quello che accadrà. …”

continua a leggere
leggi un altro brano da “Il più bravo tira la via”, Bologna 1994